L’intervista: “Essere concentrati!”

Oggi  vi racconto com’è andata la mia intervista a Cavg Arsenio Web.

Vi anticipo che è molto interessante nei contenuti e poi non vi nascondo che mi sono anche divertito a scambiare quattro chiacchiere con lui. Ma non aspettiamo oltre:

Arsenio, cosa ti ha spinto ad unire il tuo progetto a quello di Izen schick e Pianca?

“Ho trovato 2 persone serie e sono stato convinto fin dall’ inizio che avremmo potuto fare
grandi cose insieme. Ho creduto nel loro progetto come loro hanno dato piena fiducia a me ed al mio clan dei CAVG per questo dopo un breve consulto con il clan al completo abbiamo preso questa decisione tutti in accordo.”

Da circa un mese sei stato nominato capitano. Cosa e’ cambiato per te sia in positivo e sia in negativo?

“Essere stato nominato capitano per me e stata una grande soddisfazione, soprattutto perchè è stata una decisione di tutta la squadra. Non ci sono stati grandi cambiamenti a parte qualche responsabilità in più, ma i ragazzi danno sempre il 110% della loro disponibilità, facilitando il nostro lavoro.
Non ci sono aspetti negativi perché svolgo questo ruolo con molta passione che rende tutto più bello sia per me che per i ragazzi.”

Quali sono le tue esperienze precedenti nel mondo del pro club?

“Ho iniziato a giocare a Fifa dal 1997, ma nel mondo del competitivo ci sono entrato su Fifa 18
dietro il consiglio di un mio amico, che adesso posso solo ringraziare perché mi ha fatto scoprire un mondo dove con un ottimo lavoro sai che puoi raggiungere bei risultati. Quindi direi che in realtà non ho esperienze precedenti a questa in pro club. Nel clan CAVG, che è nato giocando a Call of Duty Black Ops, ho potuto trovare delle vere e proprie amicizie e con il tempo ci siamo trasformati in una bella famiglia allargata. Adesso mi piacerebbe che la squadra CAVG SPARTANS entrasse a far parte della famiglia.”

Nella squadra abbiamo notato che per i ragazzi sei una specie di “papà” e questo li spinge a confidarsi molto con te. Perchè secondo te?

“Credo sia per il fatto che sono molto pacato nel parlarci, gioco con loro anche su altri tipi di giochi in un contesto di armonia e gioiosità e forse questo li spinge a parlare e a confidarsi con me. Lo apprezzo molto  perché mi permettono d’instaurare con loro un rapporto che spesso va oltre l’essere un players e basta, creando complicità e armonia. E così si allarga la famiglia, dove per noi, l armonia e’ molto importante.”

Progetti in vista per la nuova stagione?

“In primis avere una squadra completa e sempre presente. Poi premiare i ragazzi. Ci sono delle grosse novità a cui stiamo lavorando e già possiamo annunciare che con l’uscita di Fifa 19 abbiamo firmato un contratto con uno sponsor. Stiamo lavorando anche per una maggiore visibilità della squadra cercando di inserirci su altri tipi di gioco, in modo da allargarci sempre di più. Tornando a Fifa annunciamo che a partire dalla prossima stagione i players avranno un ruolo ben preciso, ad esempio ci sarà chi si occuperà di scegliere la musica dei video, chi delle statistiche di ogni singolo player ed altri ruoli in modo da rendere partecipi ognuno di noi e creare nuovi stimoli ai ragazzi.”

Prima di chiudere un ultima domanda: i ragazzi stanno lottando per la promozione nella serie superiore. Che consiglio ti senti di dargli?

“Siamo arrivati quasi alla fine della stagione e ai ragazzi consiglio di tenere duro fino alla fine per centrare l’obbiettivo prefissato all’inizio. Consiglio di combattere con le unghie e con i denti portando in alto il nome della nostra squadra CAVG SPARTANS!
Non bisogna mai abbattersi se qualche volta non arriva il risultato sperato, ma bisogna sempre allenarsi ed essere concentrati perché solo cosi possiamo raggiungere l’obbiettivo. Dobbiamo sempre ricordarci che noi siamo dei guerrieri ed i guerrieri non si fermano mai!!”

di Izen schick

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento